comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 14°22° 
Domani 13°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
giovedì 28 maggio 2020
corriere tv
Sala: «Ci sono Regioni che non vogliono i milanesi. Me ne ricorderò quando andrò in vacanza»

Attualità giovedì 13 aprile 2017 ore 18:25

Tirrenica, chiarire cosa accadrà a sud

Gentili di Legambiente chiede chiarezza: "Una beffa adeguare la superstrada a nord da Anas e a sud insistere con il progetto Sat"



GROSSETO — Adeguare l'Aurelia, questo è stato ripetuto durante tutto il percorso che ha interessato la progettazione dell'autostrada Tirrenica ed è stato ribadito subito dopo il passo indietro da parte del Ministero delle Infrastrutture. Ma ora serve chiarezza. A chiederlo, tra gli altri, è Legambiente che si rivolge a Governo e Regione.

“Continuano le diverse interpretazioni dopo la scelta del Governo di bocciare il progetto di Sat sulla realizzazione dell’Autostrada tirrenica. - ha detto Angelo Gentili - Chiediamo che venga fatta chiarezza sulla questione e che il Ministero delle infrastrutture e la Regione Toscana ci diano informazioni sul progetto complessivo riguardante il Corridoio tirrenico. Sarebbe una beffa adeguare la superstrada a nord da Anas ed a sud continuare con il progetto Sat. Le risorse economiche di Anas servono in modo particolare nei tratti a sud, dove insistono le due corsie ed i pericolosissimi ingressi a raso. Vogliamo chiarezza e non ci si può continuare a nascondere dietro alle parole; stiamo parlando della sicurezza di un tratto che da anni aspetta una soluzione che, puntualmente, viene rimandata. Ci aspettiamo una risposta chiara soprattutto per la cittadinanza che da troppo tempo aspetta di sapere cosa succederà”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca