QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 19°30° 
Domani 19°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
lunedì 19 agosto 2019

Attualità lunedì 22 luglio 2019 ore 09:44

"Cittadino informato" la nuova App del Comune

Una nuova App per le informazioni ai cittadini, che basterà scaricare sul proprio cellulare: un'interessante progetto di pubblica utilità.



GAVORRANO — Il Comune di Gavorrano ha aderito al sistema “Cittadino Informato” di Anci e Regione Toscana, la nuova App per le comunicazioni di protezione civile e di pubblica utilità.

Notifica in tempo reale degli avvisi di allerta meteo, aggiornamenti su comunicazioni di protezione civile, sui provvedimenti che interessano la viabilità del territorio e molte altre informazioni di pubblica utilità: tutto questo da oggi è disponibile su una app per smartphone e tablet, gratuita e “leggera” nella memoria del telefono.

Si chiama appunto “Cittadino informato” ed è un nuovo servizio realizzato da Anci Toscana in collaborazione con la Regione Toscana, Cispel Toscana (l’associazione regionale delle imprese di servizio pubblico) e Anbi Toscana (l’Associazione dei Consorzi di Bonifica).

“L’obiettivo – spiega il Sindaco di Gavorrano Andrea Biondi – è quello di consentire a tutti i cittadini di poter consultare gratuitamente sul proprio smartphone il Piano di Protezione Civile comunale, cioè avere a portata di mano il principale documento che garantisce la sicurezza e l’incolumità della popolazione. Con l’entrata in vigore del nuovo Codice della Protezione Civile, infatti, il Sindaco ha l’obbligo di informare preventivamente i cittadini sugli scenari di rischio del proprio territorio e sulle corrette norme comportamentali da adottare in caso di emergenza. Inoltre, grazie a questa App, gli uffici comunali notificheranno anche le notizie di pubblica utilità che interessano i cittadini. Invito tutti a scaricare la App che, lo ricordo, è gratuita e tra l’altro molto leggera in termini di spazio nella memoria dei dispositivi”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca