QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 7° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
giovedì 12 dicembre 2019

Attualità giovedì 01 agosto 2019 ore 17:10

Le sterne fanno il nido in Toscana

Alcuni esemplari hanno deposto le uova nei nidi artificiali realizzati con il finanziamento della Regione nella riserva della Diaccia Botrona



CASTIGLIONE DELLA PESCAIA — Sembrano semplici zattere in realtà sono i nidi scelti dalla sterna comune giunta in Toscana dopo l'inverno trascorso in Africa, per nidificare e deporre le uova. Siamo nella riserva naturale della Diaccia Botrona, nel comune di Castiglione della Pescaia, dove la Regione Toscana ha finanziato la realizzazione, in collaborazione con i comuni di Grosseto e Castglione della Pescaia, di nidi artificiali galleggianti già sperimentati con successo tra 2017 e 2018 insieme al WWF nella Laguna di Orbetello dove il rischio per questa preziosa specie avicola è legato agli sbalzi di livello dell'acqua. Le prime sterne sono arrivate e hanno deposto le uova, destinate a schiudersi nell'arco di una ventina di giorni.

Obiettivo, tutelare la biodiversità in una riserva naturale, la Diaccia Botrona, che con la Laguna di Orbetello è una delle zone umide di importanza nazionale. Da qui la necessità di una stretta collaborazione tra Regione e Comuni per aumentare la disponibilità dei nidi.

I nuovi nati dalla cova nei nidi allestiti sulle zattere, una volta cresciuti lasceranno la riserva che li accoglierà nuovamente a distanza di un anno per una nuova nidificazione di cui saranno a loro volta protagonisti. 



Tag

Mes, Conte: «L'Italia non ha nulla da temere, il nostro debito è sostenibile»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità