QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 18°21° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
domenica 22 settembre 2019

Cronaca lunedì 27 giugno 2016 ore 17:30

Fugge dalle grinfie del compagno violento

Una 33enne cubana si è presentata nel cuore della notte dai carabinieri di Porto Santo Stefano in lacrime con in braccio la sua bambina di due mesi



MONTE ARGENTARIO — La mamma era scappata dalla sua abitazione dove il suo convivente l'aveva picchiata per l'ennesima volta e questa volta neppure la presenza della loro bambina lo aveva fatto desistere. 

L'uomo, un grossetano di 38 anni, aveva buttato giù qualche bicchiere di troppo e, nonostante la donna fosse riuscita a scappare, l'ha seguita per finire ciò che aveva iniziato.

Dopo la denuncia della donna, l'uomo è stato messo agli arresti domiciliari. La giovane mamma, invece, è stata curata dai medici dell'ospedale di Orbetello per le percosse subite; poi, lei e la bimba sono state prese in carico da una struttura protetta del Codice Rosa e sono al sicuro.



Virginia Saba, la fidanzata di Di Maio, ai giornalisti: «Ad agosto dovevate riposare, non lavorare»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità