comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 17°28° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
giovedì 16 luglio 2020
corriere tv
Folle inseguimento in tangenziale: ladri in fuga gettano la refurtiva per fermare i carabinieri

Attualità lunedì 26 ottobre 2015 ore 16:52

Flashmob contro i cambiamenti climatici

Anche Grosseto partecipa alla campagna “Il clima è il mio pallino” organizzata da Coalizione italiana “Parigi 2015: mobilitiamoci per il clima”



GROSSETO — Un flashmob realizzato a Grosseto dai volontari di Legambiente con l’aiuto dei 50 ragazzi dello scambio internazionale “Cultures on the road”, ospitati nel Centro nazionale di Legambiente, provenienti da Finlandia, Lettonia, Portogallo, Romania e Italia. L’obiettivo è stato quello di manifestare e sensibilizzare quante più persone possibile sulla lotta ai cambiamenti climatici, in vista della Conferenza delle Nazioni Unite sul clima che si svolgerà a Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre.

“Ridurre le emissioni di gas serra è possibile e doveroso. Tra 10 anni i cambiamenti climatici – ha spiegato Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente - potrebbero causare 50 milioni di profughi e lo scioglimento dei ghiacciai sconvolgendo il mondo. Anche la Maremma vuole lanciare un messaggio forte che comporti un cambio di rotta immediato. In oltre 20 anni i negoziati sul clima non sono riusciti a produrre un accordo ambizioso ed equo che garantisca la tutela del pianeta dall’innalzamento della temperatura globale e giustizia climatica per tutti. Chiediamo che a Parigi venga sottoscritto un accordo vincolante per la riduzione dei gas serra e per rafforzare i territori più vulnerabili” moltiplicando le azioni per favorire le rinnovabili e incentivare l'efficienza energetica.Chiediamo inoltre a tutti i Comuni d'Italia e a quelli maremmani di aderire al manifesto dell'autoproduzione energetica, una forte richiesta per il governo sulla possibilità di utilizzare in modo diffuso le energie rinnovabili e favorire un percorso che moltiplichi le energie alternative abbattendo le emissioni climalteranti”.

L’iniziativa si è svolta a piazza Duomo, all’interno della manifestazione Piazze d’Europa, e ha coinvolto volontari che hanno partecipato alla rappresentazione sul ciclo degli alberi, inscenata tra i passanti con maschere colorate e con tanto di coreografia. Un appuntamento che è stato preceduto da un’altra iniziativa fatta qualche ora prima davanti al liceo Scientifico di Grosseto.

Il 23, 24 e 25 ottobre sono state le prime tre giornate scelte per scendere in campo, in tutti i territori d’Italia, e prepararsi anche alla grande marcia internazionale, la Global Climate March, che il 29 novembre, alla vigilia dell’apertura dei lavori della COP21.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca