QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 18° 
Domani 10°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
lunedì 24 febbraio 2020

Cronaca sabato 18 febbraio 2017 ore 18:24

Anna strangolata per un atto giudiziario

Alberto Novembri, il 70enne che ha ucciso col filo della stampante la moglie Anna Costanzo, adesso è ai domiciliari. L'omicidio al culmine di una lite



MONTE ARGENTARIO — Dopo l'interrogatorio di garanzia avvenuto stamani nel carcere di Grosseto dove Novembri è rinchiuso da giovedì sera, il gip ha disposto che l'uomo trascorrerà i domiciliari nella casa di uno dei figli. 

Secondo quanto si è appreso, l'omicidio della moglie Anna Costanzo sarebbe avvenuto al culmine di una lite dopo che alla donna era stato recapitato un atto giudiziario.

Intanto le indagini proseguono sull'omicidio di Anna Edwige Costanzo, 68 anni, strangolata dal marito Alberto Novembri, 70 anni, nella loro abitazione di Porto Santo Stefano 

L'uomo ha ucciso la moglie mercoledì sera nel corso di una lite strangolandola con un cavo del computer e poi si è allontanato in preda alla confusione. Tuttavia è riuscito a telefonare a un amico per far ritrovare il cadavere della donna. Il giorno dopo infine, quando è stato fermato su un treno, stava andando a costituirsi.



Tag

Coronavirus, l'appello di Burioni: «In Italia serve unica catena di comando»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità