QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 12°15° 
Domani 11°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
lunedì 16 dicembre 2019

Attualità venerdì 03 luglio 2015 ore 16:56

Rete idrica, niente acqua per una notte

Dalle ore 22 di sabato 11 alle 11 di domenica 12 luglio verrà sospesa l'erogazione di acqua a tutta la città di Grosseto eccetto alcune frazioni



GROSSETO — Importante intervento di manutenzione programmata sulla rete idrica di Grosseto. Nella notte tra sabato 11 e domenica 12 luglio verrà messa in esercizio la prima delle tre nuove condotte idriche che, attraversando il fiume Ombrone, dal serbatoio del Grancia approvvigionano ampia parte della città di Grosseto. I lavori fanno parte della realizzazione del nuovo attraversamento che sostituisce completamente l'attuale struttura denominata "Ponte dei Francesi", danneggiata dagli eventi alluvionali dell'inverno 2012 e oggetto di un primo intervento di messa in sicurezza provvisoria in attesa dei lavori definitivi attualmente in corso.

L'intervento è stato concordato da Comune e Provincia di Grosseto, Asl, Prefettura e Acquedotto del Fiora, che hanno individuato la data e l'orario considerando che a metà luglio i consumi cittadini sono più bassi rispetto al resto dell'anno e che la domenica scuole, uffici e molte attività commerciali sono chiuse.

Per consentire la messa in esercizio della nuova condotta, dalle ore 22 di sabato 11 luglio alle ore 11 di domenica 12 luglio verrà temporaneamente sospesa l'erogazione di acqua a tutta la città di Grosseto eccetto le frazioni di Marina di Grosseto, Principina a mare e a terra, Istia, Roselle, Braccagni, Alberese, Rispescia, Batignano, Montepescali, mentre i quartieri di Gorarella, Tiro a Segno, San Giuseppe, Casalone, via dei Barberi e via Mascagni saranno interessati da basse pressioni e carenze idriche ai piani alti.

Inoltre, poiché i lavori potrebbero determinare un temporaneo intorbidimento dell'acqua erogata e un aumento della concentrazione di ferro e manganese che non sono metalli tossici ma che, unitamente alla torbidità, rendono l’acqua non utilizzabile, in via cautelativa e su proposta formale e dettagliata nelle prescrizioni da parte della Azienda USL, il Sindaco di Grosseto emetterà un'ordinanza di temporanea non potabilità che verrà pubblicata e comunicata attraverso tutti gli organi di informazione e che resterà in vigore fino a che i risultati delle analisi delle acque consentano l’utilizzo potabile dell’acqua stessa e la revoca della precedente ordinanza; anche in questo caso con immediata comunicazione a tutti gli organi di stampa e con la pubblicazione sui siti istituzionali e i social network del Comune e dell'Acquedotto del Fiora.

Per limitare quanto più possibile gli eventuali disagi, si raccomanda ai cittadini il massimo risparmio idrico nelle giornate di domenica e lunedì, e inoltre si invitano gli stessi a riempire le autoclavi prima della sospensione dell'erogazione idrica (quindi entro le ore 22 di sabato 11 luglio) e a tenerle chiuse nelle delicate fasi di riavvio del flusso (dalle ore 11 di domenica 12 luglio, salvo imprevisti), così da velocizzare il ritorno delle consuete pressioni in rete e ridurre il rischio di acqua torbida all’interno delle autoclavi. Si raccomanda un uso limitato dell'acqua nelle giornate di domenica 12 e lunedì 13 luglio. Controlli congiunti tra Fiora e Asl sono programmati già nel corso della stessa domenica.

Previsti come punti di approvvigionamento che saranno comunque regolarmente in funzione per l'erogazione di acqua potabile: le fontane situate in via Einaudi, via dello Sport, Parco Giotto e, via del Tiro a Segno, oltre alle "Case dell'acqua" al parco Giotto e Casalone.

Nel caso in cui i lavori procedano come programmato, non dovrebbe essere necessario ricorrere all’approvvigionamento alternativo tramite autobotti. Acquedotto del Fiora ha comunque già predisposto il piano di emergenza, così da poter attivare prontamente alcuni mezzi per il rifornimento idrico alle utenze eventualmente interessate da mancanze di acqua. Saranno situati nelle seguenti aree di sosta: in viale De Amicis/viale Giusti a Barbanella, in piazza Palatucci/via Carnicelli, in piazza del Mercato nell'area di parcheggio davanti al mercato coperto e in piazza Barsanti (piazzale dei Circhi).

Il personale di Acquedotto del Fiora monitorerà costantemente l'andamento dei lavori, effettuando il controllo delle pressioni in rete su 15 punti dislocati in tutta la città e, congiuntamente al personale della Azienda USL, eseguirà controlli qualitativi su 12 fontanelli cittadini, raccordandosi con Prefettura e la Protezione Civile che saranno a disposizione per tutta la durata dell’intervento nella sala operativa di quest'ultima.

Gli utenti che necessiteranno di segnalare eventuali interruzioni superiori alle 12 ore potranno farlo chiamando il numero verde di Acquedotto del Fiora, 800 – 887755, oppure il numero 199 -114407 per chi chiama da telefono cellulare. Il servizio dedicato al pronto intervento è in funzione 24 ore su 24.



Tag

'Ndrangheta in Valle d'Aosta, Fosson si dimette da presidente: «Totalmente estraneo ai fatti»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità