QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 12°15° 
Domani 11°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
lunedì 16 dicembre 2019

Attualità lunedì 17 giugno 2019 ore 10:34

Incontro sui problemi del depuratore di Follonica

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

E' stato fissato per martedì 18 giorno l'incontro con Acquedotto del Flora, per parlare delle problematiche che riguardano il depuratore di Follonica.



FOLLONICA — Si svolgerà martedì 18 giugno l’incontro, chiesto dal sindaco di Follonica Andrea Benini, con Acquedotto del Fiora sulle problematiche legate al depuratore di Follonica.

Questo è quanto è stato riportato dall'Amministrazione comunale sulla pagina social:

“ Sulla questione delle maleodoranze - dichiara il sindaco Benini - ci siamo sempre mossi, nei mesi scorsi, a livello istituzionale con gli enti preposti, acquedotto del Fiora, Asl ed Arpat, senza mai sottovalutare il problema, ma rispettando le competenze di ciascun Ente e di questo disponiamo della dovuta corrispondenza. Da questi incontri, sopralluoghi e da relativa documentazione sembra non emerga nulla di preoccupante anche se la provenienza e la causa ancora non sono ancora state trovate.
Il problema, evidentemente, però sussiste; quindi abbiamo convocato un nuovo incontro urgente con i vertici di Acquedotto del Fiora e da questo incontro dovrà uscire la motivazione delle maleodoranze perché a questo punto non ci fermeremo. Non possiamo più permettere una situazione di questo tipo, per la qualità della vita delle persone e per l’immagine della città.”

“Come già anticipato la scorsa settimana in conferenza stampa per la presentazione della giunta -aggiunge il vicesindaco Andrea Pecorini- , ci stiamo muovendo insieme ai nostri uffici per capire, e stavolta vogliamo arrivare al nocciolo del problema, la provenienza e la causa delle maleodoranze che oramai da diverso tempo stanno fortemente danneggiando la vivibilità e la visibilità della nostra città.
Il cattivo odore lo sentiamo nelle ore prevalentemente notturne quando il vento ha provenienza da nord, nord-est ed è per questo che pensiamo che le maleodoranze possano venire proprio dal depuratore.”



Tag

'Ndrangheta in Valle d'Aosta, Fosson si dimette da presidente: «Totalmente estraneo ai fatti»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità