Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:32 METEO:GROSSETO17°  QuiNews.net
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
venerdì 26 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La rapina da Yamamay: una commessa a terra ferita, l'altra affronta il bandito

Attualità lunedì 22 febbraio 2021 ore 18:42

Per le vaccinazioni Covid farmacie in campo

una fiala di vaccino

Nella fase 2 con la campagna rivolta agli ultraottantenni i farmacisti si mettono a disposizione per distribuire le dosi ai medici di famiglia



GROSSETO — Nella fase 2 della campagna vaccinale contro il Covid-19 rivolta agli ultraottantenni scendono in campo le farmacie. Federfarma mette a disposizione la propria rete territoriale come punto di distribuzione dei vaccini Pfizer-Biontech, disponibili da oggi in farmacia per essere ritirati dai medici di medicina generale che li somministreranno agli over 80. 

''Alla luce degli accordi con la Regione Toscana, anche in provincia di Grosseto le farmacie, forti dell'organizzazione territoriale capillare, offrono il loro sostegno per snellire e velocizzare l'iter di distribuzione dei vaccini dalle sedi Asl ai medici di medicina generale", spiega Fabrizio Pianelli, presidente Federfarma Grosseto. 

Ma come funziona la macchina logistica che fa perno sulle farmacie? I flaconi, da 6 dosi vaccinali appena decongelati del vaccino Pfizer, con tutto il corredo necessario, vengono inseriti in un contenitore ad hoc dalle farmacie ospedaliere, e distribuiti rapidamente alle farmacie territoriali attraverso i propri magazzini. Le farmacie, rispettando la catena del freddo, conservano i flaconi vaccinali a temperatura fino alla consegna al medico che ne ha fatta richiesta attraverso un'agenda digitale.Tutto il processo, compresa l'inoculazione del vaccino, oltre ad essere eseguito a temperatura controllata, deve essere concluso entro 5 giorni dallo scongelamento del liquido vaccinale, pena la sua inefficacia.

Il sistema sta partendo e la logistica è in rodaggio mentre si prospettano anche altri fronti di impegno per le farmacie: "Il nostro contributo dovrebbe riguardare anche l'effettuazione di tamponi antigenici rapidi e test sierologici con digitopuntura: questo sarà possibile quando le farmacie territoriali aderenti si saranno organizzate con ambienti adeguati dal punto di vista igienico-sanitario e in grado di garantire la privacy dei cittadini che vorranno usufruire del servizio''. 

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

CORONAVIRUS