Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:GROSSETO22°28°  QuiNews.net
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Marcell Jacobs e la telefonata inaspettata durante l'intervista: a chiamarlo è Mario Draghi

Attualità lunedì 06 aprile 2020 ore 10:45

Diciassette auto per l’home care in Toscana

Tanti mezzi in più per aiutare Croce Rossa italiana nella consegna a domicilio dei beni primari nelle province di Firenze, Pistoia, Grosseto e Lucca



GROSSETO — Gruppo Brandini e Croce Rossa Italiana insieme per contrastare l’emergenza sanitaria in Toscana. Il dealer ha messo a disposizione dell’associazione di volontariato, le proprie vetture per incrementare la consegna a domicilio di medicinali e generi alimentari, nelle province di Firenze, Pistoia, Grosseto e Lucca.

L’emergenza sanitaria che ha investito il nostro Paese, infatti, ha portato ad un aumento di tali servizi per le persone più vulnerabili, a cui è assolutamente raccomandato di non uscire di casa.
Per far fronte a questa crescente richiesta, il Gruppo Brandini ha deciso di offrire i propri mezzi: 15 vetture e 2 veicoli commerciali, sono stati consegnati alle sedi Cri di Firenze, Bagno a Ripoli, Pistoia, Quarrata, Monsummano, Montecatini, Lucca, Grosseto e Orbetello.

“Vogliamo ringraziare e sostenere i volontari che ogni giorno si mettono al servizio della comunità con coraggio e altruismoha spiegato Niccolò Brandini , promotore dell’iniziativa –. Ho contattato le sedi di CRI presenti sul territorio, offrendo loro le vetture del nostro parco auto così da poter incrementare i loro servizi, tutte hanno risposto con entusiasmo. In meno di 12 ore siamo riusciti a consegnare 17 vetture in tutta la Toscana. Siamo felici di poter aiutare chi aiuta”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore il Grossetano non registra né vittime né guarigioni ma contagi sì, e riguardano in prevalenza persone con meno di 35 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca