QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 12° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
mercoledì 11 dicembre 2019

Politica mercoledì 04 gennaio 2017 ore 14:37

Il progetto di Sat non va, lo dice anche Marras

Leonardo Marras, consigliere regionale Pd

A al consigliere regionale Pd non vanno giù le parole di viceministro e assessore sull'autostrada Tirrenica e approva il fronte comune dei sindaci



GROSSETO — La conferenza stampa del viceministro Riccardo Nencini per la presentazione in Regione delle opere infrastrutturali toscane ha smosso la Maremma sul tasto dolente dell'autostrada Tirrenica, compreso il consigliere regionale Leonardo Marras (Pd).

“Non mi sono mai piaciute le posizione ideologiche sull'autostrada: il no a prescindere e il sì purché si faccia; tanto da proporre, nel 2011, ben 9 tracciati alternativi a Sat che si è dimostrata però sempre sorda a qualsiasi contributo e ad avanzare ricorso al TAR contro l'approvazione del lotto 5a, quello di Capalbio, perché pregiudicava la possibilità di un tracciato retrocollinare. - ha commentato Marras - Il dibattito di queste settimane conferma la bontà di quelle idee ma non possiamo guardare all'indietro".

Quindi, da un lato l'autostrada è una via per accompagnare lo sviluppo del territorio che a causa del deficit infrastrutturale subisce un danno, dall'altro però la Tirrenica non può essere fatta al ribasso. "Fanno bene i sindaci ad organizzare una posizione istituzionale comune. - ha detto Marras - Anche noi insieme ai consiglieri comunali e ai rappresentanti istituzionali del Partito Democratico dei Comuni interessati, stiamo elaborando una serie di osservazioni da presentare ai singoli Comuni perché siano un contributo alla formazione di osservazioni puntuali, solide ed efficaci. Il viceministro Nencini e l'assessore Ceccarelli, potevano risparmiarsi quei commenti in conferenza stampa. Non hanno aggiunto nulla. anzi, hanno portato solo ulteriore tensione". 

Per Marras, Ministero e Regione devono garantire la loro posizione terza e ascoltare le osservazioni serie e circostanziare che i Comuni offriranno.



Tag

Mes, Meloni: «Le nostre tesi sono sostenute da 32 economisti, ne capiscono più di Gualtieri»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità