QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 16° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
sabato 29 febbraio 2020

Coronavirus, Mattarella: «Basta paure irrazionali, grazie a chi si trova in prima linea»

Cronaca lunedì 18 maggio 2015 ore 17:58

Blitz anti bracconaggio, una denuncia

Le guardie della Lega Anti Caccia hanno effettuato un controllo nella notte nei boschi vicino alla riserva del lago di Burano



CAPALBIO — Qui, un bracconiere, aveva posizionato tre grosse gabbie-trappole per catturare animali, oltre alla presenza di una grossa tagliola usata per la cattura degli uccelli. Giunte nella zona segnalata, le guardie hanno accertato che in una gabbia-trappola era rimasto prigioniero un fagiano. Poco dopo si è presentato un uomo, che con un punteruolo ha cercato di infilzare e uccidere l'animale ancora vivo, dopodiché lo ha afferrato per il collo cercando di strangolarlo, ma è stato fermato dagli agenti. Una volta scoperto, l'uomo ha accompagnato gli agenti nei luoghi dove erano posizionate le altre trappole, scoprendo numerosi altri animali uccisi e appesi alle piante per spaventare i loro simili. Sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia provinciale di Grosseto, la quale ha provveduto a sequestrare le gabbie-trappole, gli animali morti nonché la micidiale tagliola di grandi dimensioni per catturare uccelli di grossa taglia. L'uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Grosseto per maltrattamento e uccisione di animali, esercizio di caccia in periodo di divieto generale, detenzione ed uso di mezzi vietati.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca