Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:GROSSETO21°31°  QuiNews.net
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Soccorsi e forze di polizia sul luogo dell'attentato in cui hanno perso la vita diverse persone a Lautlingen, in Germania
Soccorsi e forze di polizia sul luogo dell'attentato in cui hanno perso la vita diverse persone a Lautlingen, in Germania

Attualità lunedì 11 maggio 2020 ore 18:44

Sei, accordo sul Fondo di integrazione salariare

Trovata l'intesa con i sindacati per il provvedimento che riguarda l'intera forza lavoro dell'azienda. Restano garantiti tutti i servizi



SIENA — Considerata l’emergenza legata al Covid-19 e facendo seguito alle mutate necessità operative e alla modifica dei servizi attivi sul territorio, Sei Toscana e tutte le organizzazioni sindacali hanno siglato un accordo per l’attivazione del Fondo Integrazione Salariale (Fis).

La Società, viene spiegato in una nota, ha deciso di ricorrere a tale strumento trovando un accordo con i sindacati, che interessa l’intera forza lavoro dell’azienda, fra personale amministrativo e operativo, per far fronte comune all’attuale stato emergenziale che riguarda l’intero Paese, non imputabile né alla società, né tantomeno ai suoi dipendenti.

Sei Toscana ha deciso di anticipare l’intero importo dovuto ad ogni dipendente in attesa che Inps provveda al saldo, così da garantire un’entrata economica puntuale. L’azienda inoltre ha attivato un’integrazione salariale così da compensare in parte il minor importo economico erogato da Inps attraverso il Fis. Inoltre, durante il periodo di attivazione del Fis, ogni dipendente maturerà comunque ferie, tfr, 13esima e 14esima. Inoltre è stato sospeso il ricorso al lavoro in somministrazione e in orario straordinario.

Istituiti tavoli di monitoraggio e controllo fra l’azienda e tutte le rappresentanze sindacali che si terranno con cadenza settimanale fino al termine previsto per il prossimo 30 Agosto.

Restano comunque garantiti tutti i servizi a cittadini e imprese svolti da Sei Toscana sul territorio servito.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno