QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 13°14° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
venerdì 18 ottobre 2019

Cronaca mercoledì 01 luglio 2015 ore 09:52

Terrorismo, 5 arresti di cui 2 nel grossetano

Ricercate 5 persone fra cui Maria Giulia Sergio, combattente in Siria con il marito. In manette i genitori, la sorella e altri parenti della giovane



MILANO — L'operazione è stata messo in atto nel milanese, in provincia di Bergamo, nel grossetano e in Albania. Tutti gli arrestati devono rispondere del reato di terrorismo internazionale.

La famiglia di origine di Maria Giulia Sergio abita a Inzago, in provincia di Milano. Ai genitori della ragazza viene contestato anche il reato di aver contribuito all'organizzazione della partenza per la Siria della figlia e del genero, Aldo Kobuzi, 27 anni, di origine albanese ma residente nel grossetano, ora ricercato con la moglie. 

La zia di Kobuzi, Arta Kacabuni, 41 anni e la madre del giovane sono state arrestate invece questa mattina a Scansano mentre l'ordine di arresto a carico di Baki Coku, zio 40enne di Kobuzi, è stato eseguito in Albania anche se l'uomo risiede ad Arcile di Campagnatico, in provincia di Grosseto. Coku sarà estradato in Italia una volta concluse le procedure di legge.

Dopo la conversione all'Islam, Maria Giulia Sergio era partita per la Siria insieme al marito. Gli inquirenti hanno ricostruito i movimenti della coppia e l'attività di arruolamento e smistamento degli stranieri che militano per il Califfato.



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità