QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi -5°9° 
Domani -5°7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
martedì 11 dicembre 2018

Attualità mercoledì 28 novembre 2018 ore 13:19

L'Europa in Toscana, Rossi parte dalla Maremma

Tappe a Orbetello, Manciano, Scansano, Cinigiano e Braccagni per il tour del governatore nelle aziende che hanno beneficiato dei finanziamenti europei



PROVINCIA DI GROSSETO — Per dimostrare come vendono utilizzati in Toscana i finanziamenti erogati dall'Unione Europea, il governatore Enrico Rossi ha iniziato un lungo tour che lo porterà entro la prossima primavera nelle moltissime aziende toscane che hanno beneficiato dei fondi europei.

Il tour è iniziato oggi in Maremma, con cinque tappe: Orbetello, dove il presidente della Regione ha visto all'opera un drone marino utilizzato per il campionamento delle acque e finanziato con il Fondo europeo di sviluppo regionale all'interno del progetto Retralags, che ha consentito di acquistare anche una chiatta per sperimentare un modello di pesca sostenibilie. 

Le tappe successive sono state a Manciano per una visita al caseificio sociale, ristrutturato attraverso tre finanziamenti europei negli ultimi otto anni, a Scansano alla Cantina cooperativa dei Vignaioli del Morellino di Scansano e a Cinigiano, per una visita ai laboratori Certema, fondati nel 2016 da un consorzio di sei imprese e l'Università di Pisa.

Ultima tappa l'oleificio Ol.ma di Braccagni, dove si è tenuto l'evento annuale del Programma di sviluppo rurale.

Secondo l'Europbarometro, il 60 per cento degli italiani non conosce i fondi strutturali dell'Unione Europea e l'80 per cento pensa che siano inutili.

"Eppure senza queste risorse la Toscana sarebbe meno sviluppata, meno dinamica e meno coesa - si legge in una nota della Regione - Tante opere non sarebbero mai state utilizzate".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca