QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 23°36° 
Domani 24°37° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
mercoledì 26 giugno 2019

Attualità giovedì 11 dicembre 2014 ore 11:25

Social export ed imprese 2.0

Si è svolto il convegno conclusivo del progetto “Social Export – I social network come strumento per l’internazionalizzazione delle imprese”



GROSSETO — Organizzato da Coap Camera di Commercio ha coinvolto le aziende del settore agroalimentare e turistico della provincia.

16 le imprese che, da marzo a novembre scorsi, hanno partecipato al percorso formativo articolato con attività d’aula su web marketing, formazione personalizzata sulle modalità di approccio ai mercati esteri, visite guidate in aziende rappresentative per efficacia di comunicazione, redazione di supporto ad un piano di social media marketing.

"Puntare sulla digitalizzazione è la strada giusta per le aziende del territorio- ha detto il presidente della Camera di commercio Giovanni Lamioni  - Da ora in poi, facciamo in modo di utilizzare le risorse del Fondo Sociale Europeo esclusivamente per interventi di digitalizzazione. Come marketing territoriale abbiamo fatto tanto, la Maremma è già un territorio che a livello internazionale fa tendenza, ma parallelamente c’è bisogno di far crescere il tessuto produttivo. Non è una colpa, in provincia l’imprenditoria è sostanzialmente giovane, nel senso che fino a 50 anni qui si viveva di miniere e di agricoltura. In questo senso, potremmo paragonare la Maremma ad una Ferrari guidata da un neopatentato. Il digitale è l’opportunità da cogliere”.

“Nell’ottica del superamento dell’attuale crisi economica, l’obiettivo della nostra iniziativa è stato quello di contribuire al rafforzamento della competitività delle imprese focalizzando l’attenzione in particolare sulle nuove strategie di promozione e comunicazione attraverso i social mediaha spiegato il direttore operativo Coap Luca Bilotti – In linea con con gli indirizzi dell’Ente camerale, il progetto ha voluto fondere due elementi ritenuti strategici per le politiche di sviluppo del territorio: l’apertura verso i mercati esteri e la valorizzazione dei due settori che con maggior forza caratterizzano l’eccellenza della Maremma: turismo e agroalimentare. Una valorizzazione che, necessariamente, con il supporto di specialisti abbiamo voluto rileggere insieme alle imprese partecipanti attraverso la lente delle strategie di co marketing e di co branding”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità