QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 15°17° 
Domani 14°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
sabato 21 settembre 2019

Cultura lunedì 08 febbraio 2016 ore 15:26

Una nuova stagione per il Cineforum

Dal 9 febbraio ripartono gli appuntamenti a Porto Santo Stefano, Porto Ercole e al Municipio. Ecco il programma delle proiezioni



MONTE ARGENTARIO — Dopo il successo per l'edizione dello scorso autunno, la Commissione comunale per le pari opportunità con il patrocinio del Comune di Monte Argentario ripropone il Cineforum 2016 a Porto Santo Stefano (presso il teatro della parrocchia di Santo Stefano Protomartire) e Porto Ercole (presso la scuola primaria di via delle Sughere). Eccezionalmente per l'8 marzo, invece, l'appuntamento di terrà nella sala consiliare del Municipio. 

Tutti gli spettacoli saranno ad ingresso gratuito ed inizieranno alle ore 17. Il debutto sarà il 9 febbraio a Porto Ercole con il film “Terraferma” di Emanuele Crialese”, quindi si proseguirà il 16 febbraio a Porto Santo Stefano con “Due giorni, un notte” di Jean-Pierre e Luc Dardenne. Il 23 febbraio a Porto Ercole sarà proiettato “Benvenuto Presidente” di Riccardo Dilani; il primo marzo a Porto Santo Stefano “Le nevi del Kilimangiaro” di Robert Guédiguian; l’8 marzo nella sala consiliare di Porto Santo Stefano di nuovo “Terraferma” di Crialese ed il 15 marzo a Porto Ercole “Pride” di Matthew Warchus.

Ed ancora il 22 marzo a Porto Santo Stefano sarà la volta di “La kryptonite nella borsa” di Ivan Cotroneo; il 29 marzo a Porto Ercole “La parte degli angeli” di Ken Loach; il 5 aprile a Porto Santo Stefano “Jimmy’s hall” di Ken Loach; il 12 aprile a Porto Ercole “Tomboy” di Céline Sciamma; il 19 aprile a Porto Santo Stefano “Train de vie” di Radu Mihaileanu e, per finire, il 26 aprile a Porto Ercole “Il concerto” di Radu Mihaileanu.



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità