QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
martedì 10 dicembre 2019

Attualità giovedì 23 maggio 2019 ore 16:37

Contributi alle famiglie con disabili, cosa fare

Con il 30 giugno è fissata la scadenza per presentare le domande e richiedere il contributo finanziario a favore delle famiglie con figli minorenni disabili



MASSA MARITTIMA — Il Comune di Massa Marittima informa che i termini per richiedere il contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minorenni disabili (Legge Regionale Toscana n.73 del 27.12.2018)scadono il prossimo 30 giugno.

Il contributo è annuale per il triennio 2019 – 2021 ed è pari ad euro 700,00 per ogni minore disabile in presenza di un’accertata condizione di handicap grave. 

La richiesta può essere presentata dalla madre o dal padre del minore disabile, o da chi esercita la patria potestà, indipendentemente dal carico fiscale, purché il genitore faccia parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo.

Sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana, in modo continuativo da almeno ventiquattro mesi.

Il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente – ISEE non superiore ad euro 29.999,00.

Ai fini dell’erogazione del contributo è considerato minore anche il figlio che compie il diciottesimo anno di età nell’anno di riferimento del contributo.

Le domande devono essere presentate, al Comune di residenza che successivamente, tramite procedura telematica regionale, provvederà all’inserimento, all’istruttoria ed alla validazione della richiesta. Solo dopo tali operazioni la Regione Toscana provvederà al relativo pagamento.



Tag

Anziano accoltellato a Milano, De Corato: «I delinquenti devono restare in carcere»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca