Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:53 METEO:GROSSETO12°  QuiNews.net
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Attualità venerdì 14 ottobre 2022 ore 10:12

Covid, 156 casi in 24 ore nel Grossetano

Prosegue la tregua sul fronte dei decessi nella provincia di Grosseto. La soglia dei contagi cala leggermente ma si mantiene sui 150 casi giornalieri



GROSSETO — Sono stati rilevati 156 test e tamponi positivi in provincia di Grosseto, leggera flessione rispetto alla soglia del giorno precedente. Non sono stati segnalati decessi.

Nuovi casi sono stati segnalati a Follonica 10, Grosseto 52, Orbetello 14.

In Toscana sono stati tracciati 2.373 nuovi casi di Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore, 407 sono stati confermati con tampone molecolare e gli altri 1.966 con test rapido.

Sono stati eseguiti 1.298 tamponi molecolari e 11.833 tamponi antigenici rapidi: di questi il 18,1% è risultato positivo.

L'età media dei 2.373 nuovi positivi è di 56 anni circa (7% ha meno di 20 anni, 13% tra 20 e 39 anni, 31% tra 40 e 59 anni, 36% tra 60 e 79 anni, 13% ha 80 anni o più).

In Toscana risultano ad oggi 49.959 positivi, +1,1% rispetto a ieri.

I pazienti ricoverati in ospedale sono 478, 12 in più rispetto a ieri.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 19, 2 in meno.

Sono 12 i nuovi decessi: 4 uomini e 8 donne con un'età media di 83 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 5 a Firenze, 2 a Lucca, 2 a Pisa, 2 a Arezzo, 1 fuori Toscana.

Sono 921 le nuove segnalazioni nell'Asl Centro, 937 nella Nord Ovest, 515 nella Sud Est.

Con gli ultimi casi salgono a 390.289 i positivi dall'inizio dell'emergenza nei comuni della Città metropolitana di Firenze (573 in più rispetto a ieri), 95.639 in provincia di Prato (141 in più), 113.238 a Pistoia (181 in più), 72.697 a Massa Carrara (152 in più), 154.024 a Lucca (299 in più), 166.875 a Pisa (288 in più), 130.362 a Livorno (224 in più), 131.106 ad Arezzo (183 in più), 103.662 a Siena (176 in più) e 79.488 a Grosseto (156 in più). A questi vanno aggiunti 555 casi di positività notificati in Toscana ma che riguardano residenti in altre regioni.

La Toscana si trova al 10° posto in Italia come numerosità di casi complessivi dall'inizio della pandemia (tra residenti e non residenti), con circa 38.938 casi ogni 100.000 abitanti (la media italiana é 38.811 x100.000, dato di ieri). Al momento la provincia di notifica con il tasso più alto é Lucca (con 40.115 casi ogni 100 mila abitanti), seguita da Pisa (39.924) e Livorno (39.624). La più bassa concentrazione si riscontra a Prato (con un tasso di 36.054).

In 49.481 sono in isolamento a casa, perché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (523 in più rispetto a ieri, più 1,1%).

I 1.377.112 guariti registrati a oggi lo sono a tutti gli effetti, da un punto di vista virale, certificati con tampone negativo.

Sono 10.864 i deceduti dall'inizio dell'epidemia: 3.422 nella Città metropolitana di Firenze, 883 in provincia di Prato, 977 a Pistoia, 687 a Massa Carrara, 1.016 a Lucca, 1.219 a Pisa, 817 a Livorno, 702 ad Arezzo, 580 a Siena, 405 a Grosseto. Vanno aggiunte 156 persone decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Drammatico il bollettino dei decessi che registra 14 morti in 6 province toscane. Stabili i pazienti in terapia intensiva, calano i ricoveri ordinari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità