comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 16°24° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
lunedì 25 maggio 2020
corriere tv
Feste e caos nel primo weekend dopo il lockdown: le immagini delle città italiane

Attualità domenica 17 maggio 2020 ore 12:42

Nella Rsa video e canzoni contro l'isolamento

Nel periodo della “quarantena” la struttura ha potuto contare su un gruppo di sostenitori che hanno inviato video di delfini, fiabe inedite e canzoni



FOLLONICA — Video con i delfini nel mare di Follonica, canzoni in diretta, fiabe inedite. Alla rsa Marina di Levante l'isolamento imposto dall'emergenza coronavirus diventa occasione di incontro.

Nel periodo della “quarantena” la struttura ha potuto contare su un gruppo di sostenitori, esterni, che hanno inviato i loro contributi artistici, tra video di delfini, fiabe inedite, canzoni in diretta.

"La Rsa - si legge in una nota del gruppo cooperativo Co&So - ha saputo mettere in atto da subito misure di sicurezza e ha tenuto il Coronavirus fuori della porta, ma quello che ha caratterizzato gli ultimi mesi di “Marina di Levante” è stato il lavoro di animazione e di relazioni pensato per gli anziani ospiti che, a differenza di quello che viene proposto normalmente, doveva essere strutturato evitando ogni scambio possibile con il mondo esterno. Il rischio era che che lo spettro della solitudine arrivasse a tormentare una casa di riposo abituata agli incontri, alle uscite, ai canti, alle commedie e alle feste, dopo un primo momento di assestamento alla nuova situazione sono invece ripresi gli incontri “artistici” pomeridiani: colori, canzoni e video sul tema della “vita con gli animali” sono serviti a ravvivare con i disegni la sala comune. Ma le attività non si sono fermate qui perché tramite le videochiamate si è attivata una rete di amici della Rsa che ha dato il suo contributo alle attività, un 'piccolo miracolo' come lo chiamano gli operatori della casa di riposo".

Il professor Antonino Vella della squadra sub Lega Navale Follonica ad esempio ha inviato video con le riprese dei delfini che giocano nel mare di Follonica con l’accurata spiegazione di quello che sta succedendo nel mare; Michela Tognotti del Coro Gospel di Follonica ha inviato ogni giorno una canzone sul tema degli animali, cantata e suonata da lei, oltre a donare agli ospiti della casa di riposo due fiabe inedite, sempre a tema animali; Sarah Corsini, ancora del Coro Gospel di Follonica, ha preparato e inviato recite e canzoncine in duo con la figlia Elisa (che deve compiere tre anni) per la gioia dei nonni della “Marina di Levante”. E ancora il Maestro Rossano Gasperini, musicista e direttore del “Coro Evergreen” ha registrato e inviato le canzoni sugli animali contenute nel repertorio di quest’anno del coro costituito da ospiti, operatori e familiari, per le esercitazioni a distanza; Patrizia Montomoli, volontaria IPF (Istituto per la famiglia) ha inviato ogni settimana preghiere da leggere insieme e indovinelli da risolvere.

“Tutte le attività di animazione sono state portate avanti con la partecipazione e l’impegno di tutti - commenta Silvia Ardito, referente dell’area socio sanitaria di Co&So - collegati on-line con il mondo esterno ospiti e operatori hanno ritrovato l’entusiasmo e l’energia di cui avevano bisogno per dare a questo periodo un nuovo significato. Un ringraziamento particolare va quanti lavorano con passione e impegno per rendere migliore la vita degli ospiti delle case di riposo, un’attenzione importante che assume una valenza fondamentale per la società”.

“Da sempre, l’Istituto Falusi, si prende cura delle persone più fragili - commenta il presidente Lorenzo Brenci - Nonostante l’impronta sanitaria, infatti, l’ Istituto, che gestisce oltre alla Rsa di Follonica anche le Rsa di Massa Marittima e di Caldana, mette al centro l’individuo e la relazione, investendo tempo ed energie in attività strutturate che nutrono la sfera più intima dei nostri anziani. In questo momento così particolare il nostro staff ha trovato la strada giusta per ricreare un’atmosfera serena di cui senz’altro gli anziani in isolamento avevano bisogno”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca