QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 18°21° 
Domani 15°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
domenica 22 settembre 2019

Cronaca giovedì 12 settembre 2019 ore 16:44

La stamperia che falsificava i grandi marchi

Diecimila pezzi tra etichette, bottoni e capi di abbigliamento contraffatti con i più noti marchi della moda. Sequestro della guardia di finanza



FOLLONICA — Una stamperia specializzata nella falsificazione dei più noti marchi della moda era stata allestita in un appartamento di Follonica da tre persone, tutte senegalesi, denunciate dalla guardia di finanza di Grosseto che ha eseguito il blitz.

I tre lavoravano con macchine da cucire tradizionali ed elettroniche programmabili con i loghi di griffe come Stone Island, Napapijri, Colmar, Gucci, Louis Vouitton, Prada, Burberry, Michael Kors, Liu-Jo, K-Way, Woolrich, Nike, North Sails, Sundek, Adidas, Moncler, Armani, Converse, Peuterey, Fila, Ciesse, Chanel, solo per citarne alcune. 

Dalla stamperia potevano uscire fino a mille capi falsi al giorno. In tutto sono stati sequestrati oltre 10mila pezzi tra etichette, bottoni griffati e capi d'abbigliamento falsi pronti per essere venduti. Sotto sequestro anche 60mila metri di filo con cui i tre avrebbero potuto ricamare oltre 30mila griffe. 



Tag

Virginia Saba, la fidanzata di Di Maio, ai giornalisti: «Ad agosto dovevate riposare, non lavorare»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità