QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 13°14° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
venerdì 18 ottobre 2019

Attualità mercoledì 07 ottobre 2015 ore 17:33

Avanti sulla semplificazione amministrativa

Al via il nuovo regolamento edilizio approvato nei giorni scorsi, dopo il via libera al nuovo piano operativo che ha sostituito



ROCCASTRADA — Il Comune di Roccastrada continua a promuovere la semplificazione amministrativa e una minore burocrazia nel rapporto tra cittadino e istituzioni, in risposta alle esigenze del territorio e della comunità locale. Dopo il via libera della giunta al documento di indirizzo teso a individuare l’iter per un nuovo piano operativo che sostituirà il regolamento urbanistico, nei giorni scorsi il consiglio comunale ha avviato anche la revisione del regolamento edilizio, coniugando le istanze avanzate da cittadini e tecnici con le novità introdotte dalla legge urbanistica della Regione Toscana a favore dei Comuni virtuosi, di cui fa parte anche Roccastrada.

Il nuovo regolamento edilizio. “Il nuovo regolamento edilizio - afferma il sindaco di Roccastrada, Francesco Limatola - è frutto di un percorso di concertazione che ha coinvolto tecnici locali per dare risposte alle istanze avanzate da loro stessi e dai cittadini in termini semplificazione amministrativa. Questo è un obiettivo prioritario che stiamo portando avanti in maniera concreta su diversi fronti, a partire dall’urbanistica, coinvolgendo tutti i soggetti interessati”.

“Roccastrada - aggiunge Limatola - è fra i Comuni virtuosi ‘premiati’ dalla legge regionale con la possibilità di snellire la burocrazia che troppo spesso rallenta e irrigidisce i rapporti fra istituzioni e cittadino. Le modifiche al regolamento edilizio varate dal consiglio comunale vanno proprio in questa direzione, con un aggiornamento dei contenuti, il recepimento delle nuove normative e la semplificazione di interventi urbanistici finora eccessivamente complessi. Ogni azione, tuttavia, manterrà invariata l’attenzione su sostenibilità ambientale, tutela e valorizzazione del nostro territorio, elementi che caratterizzano la nostra identità e attività amministrativa”.

Le novità del regolamento edilizio. “Tra le novità inserite nel nuovo regolamento edilizio - aggiunge Bruno Medda, assessore alla semplificazione e trasparenza dei procedimenti amministrativi - l’atto offre la possibilità di non applicare le distanze minime ai manufatti privi di rilevanza edilizia, come arredi da giardino o piccoli manufatti; realizzare pertinenze a strutture ricettive, agriturismi e attività commerciali, oltre alle abitazioni; pavimentazioni intorno alle piscine di superficie più ampia rispetto ai limiti attuali, usando anche il cotto; finestre su annessi non pertinenti alle aziende agricole, oggetto di interventi di demolizione e ricostruzione”. 



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità