QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
domenica 17 novembre 2019

Attualità giovedì 02 aprile 2015 ore 12:16

500mila euro dalla Nannini, ma è un Pesce d'aprile

Foto @Roccastradini nel mondo

Lo scherzo corre sul web attraverso il canale dei Roccastradini nel mondo: la cantante pronta a finanziare il restauro del castello di Montemassi



ROCCASTRADA — Hanno oltre 2400 follower su Facebook i "Roccastradini nel mondo". Un punto di riferimento per i maremanni che vivono all'estero ma non solo. Ogni giorno la pagina riporta le notizie più importanti e segnala anche le offerte di lavoro in Maremma. Una pagina in continua crescita che ieri ha realizzato uno dei più divertenti" pesci d'aprile".

Leggendo la loro pagina si apprendeva infatti che sarebbe stato il fantomatico "Schweizerischers Institut fur Restairierung" ad aver confermato che il famoso dipinto attribuito a Simone Martini e custodito nella sala del mappamondo nel municipio di Siena rappresenta il castello di Montemassi a Roccastrada. A commissionare lo studio e il restauro  sarebbe stata la rocker senese Gianna Nannini: ""Non avevo dubbi che fosse Montemassi - ha ' dichiarato la Nannini' - ci passavo ogni settimana quando ero piccola per andare al mare a Follonica  e sognavo fin da allora di sciogliere il mistero che quel quadro nascondeva. Offrirò al Comune di Roccastrada quei 500mila euro necessari per terminare le opere per la fruibilità del castello che il 25 luglio 2016 a 700 anni esatti dal dipinto inaugurerò con un concerto straordinario".

In molti ci sono cascati, invitando con commenti ironici la Nannini a pensare prima a mettersi in regola con il Fisco, la cantante è infatti accusata dalla procura milanese di aver evaso tre milioni e 750mila euro.




Tag

Maltempo a Firenze, l'Arno in piena attraversa la città: il video dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca