QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 14° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
venerdì 28 febbraio 2020

Cronaca venerdì 16 agosto 2019 ore 21:30

Agguato mortale, è caccia al complice del killer

L'uomo di 45 anni fermato per l'omicidio del nordafricano avvenuto nelle campagne di Gavorrano resta in carcere e non ha confessato



GROSSETO — Ci sarebbe stata una seconda persona insieme al killer durante l'agguato nelle campagne di Gavorrano dove ha perso la vita Bouazza Jarmouni, il 25enne nordafricano ucciso con un colpo di pistola il 12 agosto scorso. L'uomo accusato dell'omicidio, un 45enne di Scarlino, non ha confessato il delitto e resta in carcere. 

Il gip Sergio Compagnucci ha convalidato il fermo dopo l'interrogatorio di garanzia. 

L'uomo è stato fermato nella sua casa il 14 agosto con l'accusa di omicidio e tentato omicidio, e adesso è rinchiuso in carcere.

Le indagini proseguono, il sospetto degli investigatori è che con il killer vi fosse un complice.

Rahal Eljamouni, il giovane nordafricano di 19 anni rimasto ferito nell'agguato, è ricoverato in prognosi riservata. 



Tag

Conte soccorre signora che cade per chiedergli un selfie

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità