Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:GROSSETO10°  QuiNews.net
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
giovedì 09 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il dentista sotto accusa a Giletti: «Mi sono vaccinato il giorno dopo il braccio finto»

Attualità venerdì 29 maggio 2020 ore 19:00

Cala Violina a numero chiuso, massimo 500 persone

Cala Violina
Cala Violina

Dal 1 Giugno ingressi contingentati alla famosa spiaggia della Maremma. Vigileranno i butteri a cavallo e la Squadra antincendio delle Bandite



SCARLINO — Nuove regole per la spiaggia di Cala Violina. Da lunedì 1 giugno potranno accedere massimo 500 bagnanti. Il Comune di Scarlino, per garantire il rispetto delle norme di sicurezza anti contagio da coronavirus, ha predisposto un piano di vigilanza con il supporto della Squadra antincendio delle Bandite di Scarlino e col il passaggio quotidiano a cavallo di volontari dell'associazione Butteri dell'alta Maremma. Saranno disponibili 150 posti al parcheggio di Pian d'Alma.

"Il nostro obiettivo principale è la tutela della salute pubblica ma non vogliamo apparire solo come controllori. Il turista deve essere accolto in modo ospitale e servono regole precise, da seguire con la collaborazione di tutti", ha sottolineato l'assessore al turismo del Comune di Scarlino Silvia Travison.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Oltre la metà dei positivi emersi nelle ultime 24 ore si concentra nel capoluogo. Oggi non si registrano ulteriori vittime. Ecco i dati in dettaglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS