QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 11° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
venerdì 17 gennaio 2020

Attualità martedì 20 ottobre 2015 ore 11:54

Resta incastrato con l'auto, esplode il finimondo

Per la terza volta in pochi mesi un'auto è rimasta incastrata nella strettoia di via del Piano. Il guidatore ha svegliato gli abitanti con il clacson



ROCCATEDERIGHI — Il giovane residente a Gavorrano viaggiava da solo, come si legge nella notizia riportata da Il Tirreno, molto probabilmente in preda ai fiumi dell'alcol non si è accorto di aver imboccato la stradina alle pendici del centro storico - percorribile soltanto da apini, moto e altri mezzi di larghezza inferiore a un metro e 20.

Una strettoia segnalata in più punti. Ma non è la prima volta che qualche auto ci resta incastrata. Questa volta però è esploso il finimondo.

Il giovane alla guida dell'auto non si è rassegnato all'idea di trovarsi intrappolato in mezzo a due muraglioni. Si è così attaccato al clacson svegliando tutti gli abitanti del borgo. Poi, nel corso di ripetute, impossibili manovre, ha letteralmente consumato gli pneumatici, facendo sull'asfalto una buca profonda diversi centimetri, ha bruciato la frizione, ha grattato il muro in più punti.

Sul posto sono intervenuti alcuni abitanti ed i carabinieri che sono riusciti a far calmare il giovane. Alla richiesta della patente il ragazzo ha esibito ai militari la tessera socio Coop. Una barzelletta senza fine. 

L'avventura per il ragazzo si è conclusa con il carroattrezzi che ha rimosso la macchina, ormai mal ridotta  e una notifica del ritiro della patente per stato di ebbrezza da parte dei carabinieri di Montieri. 



Tag

Gregoretti, Giunta immunità decide il 20 gennaio. Polemica su voto Casellati in Giunta regolamento

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità