QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 23°36° 
Domani 24°37° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
mercoledì 26 giugno 2019

Cronaca mercoledì 30 settembre 2015 ore 13:35

Perde la testa e comincia a sparare

Un uomo di 47 anni, in preda a un raptus, ha sparato una decina di colpi di fucile in aria nel suo giardino e poi si è barricato in casa



GROSSETO — Un raptus che sembra si sia scatenato improvvisamente e che ha tenuto in ansia tutto il vicinato e le forze dell’ordine intervenute, polizia e carabinieri.

E' stato il cognato dell'uomo, un 47enne, a riuscire a bloccarlo e farlo ragionare. 

La polizia lo ha poi preso e portato in questura e poi in ospedale per essere visitato. La polizia ha anche sequestrato alcuni fucili, detenuti nella sua abitazione. 

Cosa abbia scatenato il gesto folle dell'uomo è ancora da chiarire. 

La dinamica - Una prima ricostruzione parla di spari partiti dal giardino della villa dell’uomo. Spari che sarebbero stati diretti verso l’alto, non verso le abitazioni circostanti, e che sarebbero stati accompagnati da grida: sembra contro la famiglia. 

Poi il 47enne  si è barricato in casa. Quando è arrivata la polizia è iniziata una prima trattativa. Gli agenti, con prudenza, si sono avvicinati alla villa, per sincerarsi che l’uomo non ne fosse uscito senza farsene accorgere. I poliziotti hanno chiesto all'uomo di lasciare l'arma e uscire ma nulla.  Sul posto è arrivato anche il questore, Massimo Zanni, e la trattativa è continuata. 

Poi è arrivato il cognato dell'uomo che è entrato accompagnato dal questore e da un agente della squadra mobile: fuori gli altri agenti, pronti a intervenire. Dopo minuti interminabili, l’opera di convincimento del cognato ha avuto successo e l’uomo si è arreso

L’uomo da qualche tempo aveva manifestato sui social network la sua adesione ad idee politiche estremiste di destra con veri e propri inni. La polizia non esclude che si sia trattato di un primo segnale di squilibrio poi sfociato nella sparatoria di ieri sera.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità