QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 12° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità mercoledì 04 maggio 2016 ore 13:48

Il giardino d'arte per impreziosire le mura

Il giardino visto dall'alto

Una vera e propria opera d'arte realizzato da Maria Dompè e intitolato a Norma Parenti. Nel pozzo centrale depositati i messaggi dei bambini



MASSA MARITTIMA — A Massa Marittima è stato realizzato il giardino d'arte Norma Parenti, un luogo pensato dall’Amministrazione comunale come parentesi panoramica di collegamento tra il centro storico e la parte esterna a Cittavecchia, al di là delle mura civiche su cui si trova. 

L’opera, elevata sulla medievale cinta muraria tra via Maremma e via Massetana è un luogo verde, arricchito dalla magia creativa dell’artista Maria Dompè e realizzato grazie al cofinanziamento della Regione Toscana e alla grande partecipazione delle associazioni e dei cittadini massetani, che sono stati coinvolti nel progetto dimostrando una generosa disponibilità. Un’attenzione particolare in questo percorso di condivisione è stata riservata ai giovani: gli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado cittadina, l’istituto Don Curzio Breschi, sono stati infatti protagonisti di ogni fase del progetto, fino ai lavori conclusivi. 

L’opera ha segnato la conclusione dei più ampi lavori di riqualificazione di quella parte della cinta muraria massetana, che fa da cerniera tra il centro storico e le campagne adiacenti ed è stata pensata per essere fruibile e frequentata da tutti, cittadini e visitatori.

L'inaugurazione è fissata per sabato 7 maggio alle ore 10.15. Alle 10.45 invece sarà inaugurata la mostra "Le scuole - l'arte- il cantiere: partecipare per costruire la città", mentre alle 11.15 a Palazzo dell'Abbondanza sarà presentato il video “Tra storia e paesaggio: il restauro delle mura a Massa Marittima".



Tag

Mes, Meloni: «Le nostre tesi sono sostenute da 32 economisti, ne capiscono più di Gualtieri»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità