QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 12° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
mercoledì 11 dicembre 2019

Attualità venerdì 03 maggio 2019 ore 15:03

Come ottenere le agevolazioni per l'acqua

Scadenza fissata per il prossimo 15 maggio per presentare domanda per il Bonus Sociale Idrico Integrativo



MASSA MARITTIMA — Il Comune di Massa Marittima informa che fino alle ore 12:00 del giorno 15 maggio 2019, i soggetti in possesso di alcuni specifici requisiti possono presentare domanda per ottenere il Bonus Sociale Idrico Integrativo per le agevolazioni tariffarie a carattere sociale del Servizio Idrico Integrato per l’abitazione di residenza, relativamente all’anno 2019 .

Per ottenere le agevolazioni è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

1. Residenza anagrafica nel Comune di Massa Marittima.
2. Titolarità di utenza domestica individuale e residenza presso l’indirizzo della fornitura per almeno uno dei componenti il nucleo familiare ISEE.
3. Nel caso di utenze condominiali o aggregate, residenza presso il corrispondente indirizzo di fornitura dell’utenza per almeno uno dei componenti il nucleo familiare ISEE e presentazione dell’attestazione dell’Amministratore di condominio o intestatario dell’utenza raggruppata, circa la spesa annua (anno solare precedente) a carico del richiedente, nonché l’avvenuto pagamento di tale spesa.
4. Possesso di una Dichiarazione Sostitutiva Unica e relativa attestazione ISE/ISEE, in corso di validità, da cui risulti un valore dell’Indicatore della Situazione Economica del nucleo familiare inferiore o uguale ad euro 9.000,00. 
5. Gli utenti diretti/indiretti ammessi al Bonus nazionale, i titolari di Carta Acquisti o di REI sono automaticamente ammessi al BONUS sociale idrico Integrativo. 

La domanda dovrà comunque essere presentata al Comune e sottoscritta da un componente il nucleo familiare ISEE.



Tag

Mes, Meloni: «Le nostre tesi sono sostenute da 32 economisti, ne capiscono più di Gualtieri»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità