Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:GROSSETO15°25°  QuiNews.net
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin al «Tonight show» e Jimmy Fallon prende il posto di Victoria (malata)

Attualità venerdì 17 luglio 2015 ore 12:35

"Le api mi hanno salvato la vita"

​Alfio Pappalardo, 58 anni, catanese trapiantato sulle pendici del Monte Amiata, vive da 30 anni senza una gamba e altre disabilità



MILANO — Alfio è ustionato su tutto il lato sinistro del corpo dopo essere stato investito, in seguito a un incidente stradale, dal catrame bollente di un camion su cui stava lavorando

Quell'incidente sul lavoro avvenuto quando aveva 28 anni lo ha lasciato senza quasi più la forza di vivere.

"Quella forza l'ho ritrovata con le api". A trent'anni di distanza da quell'incidente, Alfio Pappalardo oggi è conosciuto come il signore delle api. 

Le alleva a Petricci, una frazione di Semproniano, in provincia di Grosseto, insieme alla moglie Emanuela, e grazie alle sue 75 arnie è  un uomo felice. 

Alfio Pappalardo ha raccontato la sua storia a Expo, nell'ambito di un incontro organizzato alla Cascina Triulza da Inail dal titolo: Quando il cibo dà gusto alla vita. L'incontro è stato organizzato per presentare la rivista SuperAbile Inail, dedicata a raccogliere storie di reinserimento sociale e lavorativo attraverso l'agricoltura. 

"Vi tralascio le sofferenze che ho dovuto subire, le 250 anestesie totali a cui sono stato sottoposto per ricostruire ciò che del corpo si poteva ricostruire - ha raccontato Alfio a Expo -. Ciò che voglio raccontare qui  è che amo le api, e che grazie a loro ho ritrovato il senso della vita". 

Alfio Pappalardo produce miele: di castagno, di acacia, di millefiori. Lo vende via internet, oppure nei tanti mercatini del Grossetano che frequenta con il suo banchetto. 

A Manciano, Semproniano, Santa Flora, Arcodosso

La sua è una storia a suo modo emblematica di quanto l'agricoltura possa fare in termini di reinserimento sociale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal report sanitario dell'Asl sud est che monitora l'andamento dell'epidemia il punto su contagi e ricoveri in provincia. Fermi i decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità