Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:55 METEO:GROSSETO22°35°  QuiNews.net
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Da Salis a Rackete, tra debuttanti e uscenti il primo giorno al Parlamento Ue
Da Salis a Rackete, tra debuttanti e uscenti il primo giorno al Parlamento Ue

Cronaca venerdì 15 agosto 2014 ore 20:19

L'ultimo addio a Simone Camilli

Cattedrale e piazza di Pitigliano gremite per dare l'ultimo saluto al giornalista dell’Associated Press. Commozione per le parole dei familiari



GROSSETO — Non è bastata la Cattedrale di Pitigliano ad accogliere le tantissime persone arrivate nella città toscana per i funerali di Simone Camilli, il giornalista dell’Associated Press, ucciso a Gaza durante un’operazione di sminamento. Molte le persone che sono rimaste nella piazza in silenzio a seguire il rito funebre. 

Sulla bara, i fiori degli amici di Gaza e Gerusalemme,palestinesi e israeliani.

Parenti, amici, tantissimi colleghi ma anche numerose persone arrivate dai centri vicini oltre ad una delegazione palestinese. 

Celebrando i funerali di Simone, monsignor Borghetti ha invocato la pace, il dialogo e la riconciliazione. "La violenza non si vince con la violenza, ma con la pace", ha detto. 

Il vescovo lo ha ricordato come "giovane coraggioso, professionista appassionato".  

In chiesa, in prima fila il padre, Pier Luigi sindaco di Pitigliano ed anche ex giornalista Rai.  

Il padre ha ricordato le conversazioni su Skype a Gaza con il figlio e ricostruito le ultime drammatiche 36 ore; in particolare, ha riferito che le tante persone incontrate a Gerusalemme hanno detto che Simone era "una persona speciale" e un grande professionista. "Ho scoperto - ha detto - una nuova immagine di mio figlio". 

Alle ultime parole, rivolte alla nuora e alla nipote, è seguito un caldo applauso.

Ha preso la parola anche la  compagna Ylva Van der Verg, ricordando il loro primo incontro, la loro storia d'amore, l'entusiasmo di Simone per il suo lavoro. "Racconterò a nostra figlia - ha detto la compagna - che uomo e che padre meraviglioso sei stato". 

Molto commoventi anche le parole della madre Maria Daniela Vigna: "Tanti mi dicono che devo farmi coraggio che ho il resto della mia famiglia. Ma non mi basta: io sento che devo tornare li', devo fare qualcosa - ha detto la mamma - Simone e' morto in un luogo che si chiama la valle degli ulivi - ha aggiunto. Per noi l'ulivo rappresenta qualcosa e io questo ulivo me lo sono messo nel cuore".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per 4 fine settimana si è svolto il raduno fra interventi, video, interviste e musica. Battesimo di 122 nuovi fedeli per immersione totale in acqua
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità