QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 12°15° 
Domani 11°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
lunedì 16 dicembre 2019

Attualità martedì 20 gennaio 2015 ore 15:55

Legalità e sicurezza sul lavoro

La Prefettura vigila sulla situazione in Maremma anche nel terziario. In programmi progetti per le scuole e convegni per gli addetti del settore



GROSSETO — Si è svolta alla Prefettura di Grosseto una riunione del Tavolo Permanente per la Sicurezza sui luoghi di lavoro, che costituisce un ambito privilegiato di confronto delle istituzioni e degli enti del territorio provinciale per assicurare i diritti costituzionalmente garantiti della salute e della dignità della persona, anche attraverso forme che consentano di verificare in modo sinergico i livelli di legalità e sicurezza sui luoghi di lavoro, nell’ottica di contribuire alla diffusione della cultura della prevenzione.

Nell’incontro sono stati presentati due progetti elaborati dalla Prefettura in collaborazione con altri enti ed istituzioni del territorio, finalizzati alla diffusione della cultura della prevenzione e della sicurezza.

Il primo progetto Legalità e Sicurezza sul lavoro è destinato alle scuole ed incentrato in particolare sugli alunni delle classi IV e V superiore. Il progetto, che è stato illustrato insieme al dirigente dell’ufficio scolastico regionale della Toscana Luigi Sebastiani, prevede un ciclo di incontri da tenersi presso gli Istituti scolastici aderenti all’iniziativa ed è effettuato con la collaborazione e la partecipazione della dirigente la direzione territoriale del lavoro Maria Francesca Santoli, del comandante provinciale della GdF Massimiliano Giua, del responsabile dell’ufficio Pissl dell’Asl 9 Grosseto Domenico Viggiano, di Teresa Filoni dell’Inail, di Patrizia Valerio dell’Ufficio Scolastico provinciale, di Alessandro Cappuccini e Carlo Gianni dell’INPS, del presidente provinciale dell’Anmil Graziano Campinoti.

Il secondo progetto Giornata formativa di studio per la sicurezza sul lavoro nel settore terziario è invece destinato agli operatori del settore, in particolare le associazioni dei commercianti, degli artigiani, delle strutture ricettive e dei tecnici professionisti abilitati ad operare in qualità di responsabili per la sicurezza.
Il progetto, che si concretizza in un convegno, è stato predisposto con la collaborazione della locale Cciaa.

L’iniziativa nelle scuole prenderà il via in nove classi quinte del Leopoldo II di Lorena, che ha già aderito al progetto, mentre il convegno Giornata formativa di studio per la sicurezza sul lavoro nel settore terziario”si terrà venerdì 23 gennaio presso la sede della Camera di Commercio.



Tag

Cosa vedeva Santori dal palco e le proposte delle sardine

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità