QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi -5°9° 
Domani -5°7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
martedì 11 dicembre 2018

Attualità mercoledì 27 agosto 2014 ore 18:04

Ispettori segnalano le emissioni delle Solmine

Inviata alla procura una segnalazione da parte dell'Ispra per il superamento dei valori in atmosfera di anidride solforosa e ossidi di azoto



SCARLINO — Gli ispettori ministeriali dell'Ispra, l'Istituto superiore per la Protezione e la ricerca ambientale, hanno inviato una segnalazione alla procura di Grosseto per il superamento dei valori in atmosfera di anidride solforosa e ossidi di azoto, il doppio del consentito, da parte della Nuova Solmine, azienda leader in Italia nella produzione e commercializzazione di acido solforico che si trova nella piana del Casone a Scarlino . 

E' stato Roberto Barocci, del Forum ambientalista di Grosseto, insieme ai comitati e alla presenza di Monica Faenzi, deputata di Forza Italia, e di Massimo Artini del M5S, a rendere pubblica l'inchiesta dell'Ispra che è finita sul tavolo della procura grossetana. L'Ispra ha anche segnalato che la Nuova Solmine ha continuato "nel tempo ad utilizzare le ceneri di pirite come sottoprodotto anziche' come rifiuto". Nella nota si legge, inoltre, che "l'adeguamento dell'impianto, previsto a partire dal febbraio 2013, non e' stato conseguito e il gestore ha esercitato gli impianti dei primi valori limite, ovvero quelli meno restrittivi".

Nel mirino degli ispettori ci sarebbero anche le emissioni del camino che convogliano i fumi derivanti dall'impianto di produzione di acido solforico e del vapore. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca