QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 17°31° 
Domani 14°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
martedì 18 giugno 2019

Attualità giovedì 02 aprile 2015 ore 11:59

Festambiente ad Expo 2015 con i vini biologici

L'appuntamento sarà il 5, 6 e 7 giugno all’interno dell'evento milanese



GROSSETO — Una tre giorni di appuntamenti legati all’agricoltura di qualità, al biologico e al turismo sostenibile. E proprio in questo contesto saranno presentati i migliori “vini biologici” e biodinamici d’Italia selezionati nella XXVesima Rassegna degustazione nazionale di Legambiente. L’evento, in collaborazione con l’Enoteca italiana di Siena, il Corso di laurea in Viticoltura ed Enologia dell’Università di Pisa e La Nuova Ecologia online, ha l’obiettivo di presentare e valorizzare le varietà di vini più significativi, selezionandoli poi come migliori produzioni italiane da mettere in vetrina quale prodotto d’eccellenza.

“Il biologico ormai da venticinque anni rappresenta per noi – afferma Angelo Gentili, segreteria nazionale Legambiente – un punto d’eccellenza e di riferimento per l’enogastronomia. E proprio su questa linea d’eccellenza punta la Rassegna degustazione nazionale dei vini biologici e biodinamici che rappresenta per Legambiente un percorso di qualità, e di continuità, che punta forte alla valorizzazione e promozione del territorio. L’agricoltura biologica è infatti una pratica che oltre a rispettare l’ambiente e il territorio è garanzia di salubrità dei prodotti per i consumatori. A maggior ragione quest’anno che presenteremo i selezionati direttamente da una vetrina prestigiosa come quella dell’Expo di Milano”.

Tra le varie selezioni ci sarà anche quella dedicata al miglior rapporto qualità prezzo e al miglior abbinamento con piatti vegetariani e vegani. Per partecipare alla Rassegna degustazione basta contattare il Centro nazionale “Il Girasole” di Legambiente e iscrivere i propri prodotti. Il termine ultimo per far pervenire i campioni di vini (6 bottiglie di vino per ogni campione) è giovedì 30 aprile 2015. Le prime aziende selezionate di ogni categoria riceveranno una targa. I selezionati saranno scelti da una commissione presieduta dal professor Giancarlo Scalabrelli, ordinario in Viticoltura dell’Università di Pisa, e composta da enologi, esperti del settore e sommelier.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità