Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:46 METEO:GROSSETO23°33°  QuiNews.net
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
mercoledì 17 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua
Inondazioni a Toronto, la villa di Drake invasa dall'acqua

Politica mercoledì 26 giugno 2024 ore 18:50

"Chiarire origini del boato su Elba e Costa"

Erica Mazzetti, deputata di Forza Italia

La parlamentare toscana Erica Mazzetti ha presentata un question time alla Camera dei Deputati in Commissione Ambiente



ROMA —  "Di fronte a un fenomeno così anomalo e così potente, nell'interesse dei cittadini, per la loro sicurezza ma anche per l'integrità dell'ambiente e degli ecosistemi, ho ritenuto opportuno presentare un question time al Ministro dell'ambiente per raccogliere quante più informazioni possibili per ricostruire l'origine del boato avvertito il 20 giugno e per attivare tutti gli strumenti per opportuna sorveglianza". 

Il caso del "boato" all'Isola d'Elba, prima attribuito a un terremoto, "come scritto anche dal governatore Giani, poi a un meteorite, è approdato alla Camera grazie all'On. Erica Mazzetti, deputata di Forza Italia, che ha presentato un question time in Commissione ambiente al Ministro competente. 

"Il punto di origine del fenomeno – ricostruisce Mazzetti nel testo del question time– è stato a sud dell'Isola di Montecristo. Si è poi diffuso nell'Isola d'Elba, nella zona marittima tra Portoferraio e Porto Azzurro, con panico anche tra i bagnanti in spiaggia, fino alla costa di Grosseto e Livorno. È stato avvertito anche in Corsica". 

"Non è la prima volta – ricorda Mazzetti nel testo – che all'Isola d'Elba si sentono boati misteriosi. Eventi simili, avvenuti nel 2012, nel 2016 e nel 2023 non sono ancora stati spiegati". Il fenomeno "registrato nella giornata del 20 giugno 2024" presenta "caratteristiche peculiari rispetto agli altri eventi osservati, sia per l'eccezionale potenza che per la propagazione".

"Non è immediato identificare l'origine del segnale", si legge nella risposta del Ministero. 

"Secondo l'INGV, l'ipotesi più probabile è che sia un evento originato in aria, analogo ad altri avvenuti di recente in Italia".

L'ipotesi meteorite non trova al momento riscontro in quanto "non è pervenuta alla Protezione Civile alcuna comunicazione da parte dell'Agenzia Spaziale Italiana". 

"Non è possibile fornire un quadro chiaro ed esaustivo", tuttavia il Mase rimane disponibile "a fornire ulteriori elementi sull'impatto ambientale del fenomeno".

"Sono soddisfatta di questa prima risposta e andremo avanti per appurare il tutto sollecitando gli enti coinvolti", conclude Mazzetti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con 22mila attività di ristorazione, i consumi alimentari fuori casa sono pari al 32% del totale. Forte ripresa dopo l'emergenza Covid
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità