QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 22°23° 
Domani 17°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
venerdì 19 luglio 2019

Attualità lunedì 15 dicembre 2014 ore 09:45

Dalla Maremma in 15 per i tirocini europei

​Si sono conclusi i colloqui per selezionare coloro che partiranno con il programma “Leonardo da Vinci” 2014/2015 di cui il Comune è promotore



MASSA MARITTIMA — Sono stati ottantacinque i giovani diplomati e laureati provenienti da molte regioni italiane a giungere a Massa Marittima per questa selezione. Sono quindici i posti disponibili per il tirocinio all’estero. Prima delle festività natalizie sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Massa Marittima l’elenco dei selezionati che partiranno per il soggiorno di tredici settimane a Barcellona, Siviglia, Lisbona, Praga o Maribor.

Le partenze sono previste per il mese di febbraio 2015. Nel corso di questo periodo saranno impegnati prima in un programma di approfondimento linguistico e interculturale di quindici giorni e poi svolgeranno tirocini lavorativi in settori innovativi legati, tra l’altro, alla tutela ambientale e allo sviluppo delle fonti rinnovabili di energia.

“Siamo soddisfatti – spiega il Vice Sindaco di Massa Marittima Luana Tommi – della partecipazione sempre crescente al progetto. Siamo alla seconda edizione e il numero dei partecipanti è ancora più alto di quello della volta scorsa. Siamo contenti di poter aiutare i giovani a intraprendere un’esperienza importante di vita e professionale all’estero. I ragazzi e le ragazze possono realmente calarsi nella realtà europea e cimentarsi direttamente nel mondo del lavoro in aziende all’avanguardia. Si tratta di un’opportunità che può essere usata per un futuro all’estero o per impreziosire curricula da spendere sul mercato del lavoro toscano e nazionale. La soddisfazione dei giovani che hanno partecipato alla scorsa fase del progetto – sono ancora le parole di Luana Tommi – rappresenta la migliore testimonianza possibile della bontà dell’iniziativa da noi pensata originariamente come occasione di crescita soprattutto per i giovani del nostro comune e del nostro territorio ma che ha saputo catturare l’attenzione anche nazionale oltre le nostre aspettative”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Lavoro