QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 18°24° 
Domani 20°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
domenica 24 luglio 2016

Cultura domenica 24 gennaio 2016 ore 15:34

Un percorso nei luoghi della memoria

Tutte le iniziative in programma da domenica 24 a martedì 26 gennaio promosse da Comune di Roccastrada con Isgrec e Coeso

ROCCASTRADA — Un percorso nei luoghi di persecuzione degli ebrei sul territorio di Roccastrada, una lettura interattiva del libro di Primo Levi Se questo è un uomo e occasioni di riflessione coinvolgendo le scuole. 

Ecco gli appuntamenti in programma a Roccastrada per il Giorno della Memoria, previsti per domenica 24, lunedì 25 e martedì 26 gennaio.

Il percorso nei luoghi della memoria è promosso dal Comune insieme all’Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’età contemporanea (Isgrec) e si svolgerà domenica 24 gennaio, per i cittadini, e lunedì 25 gennaio, per le scuole, entrambi dalle ore 10 alle ore 13. 

La lettura del libro di Primo Levi, invece, è in programma martedì 26 gennaio, alle ore 11, alla biblioteca comunale ‘A. Gamberi’, in collaborazione con Coeso Sds. La struttura comunale, gestita dallo stesso Coeso Sds, ospiterà da lunedì 25 a venerdì 29 gennaio un punto informativo con libri e dvd disponibili per il prestito e dedicati al Giorno della memoria.

L’itinerario nei luoghi della memoria. Il doppio appuntamento promosso da Comune e Istituto storico grossetano della Resistenza e dell’età contemporanea proporrà un itinerario dedicato alla memoria nel comune di Roccastrada, visitando la lapide collocata a ricordo dell’ex-campo di concentramento fascista per ebrei a Roccatederighi, il monumento ai caduti a Ponte del Ricci, nella frazione di Montemassi, e la mostra permanente curata dall’Istituto e dedicata alle persecuzioni antiebraiche a Ribolla dal titolo “La persecuzione degli ebrei nella provincia di Grosseto nel 1943-44”, allestita fino al 15 febbraio nello spazio della Porta del Parco di Ribolla. A unire le tre tappe sarà la volontà di riscoprire e rendere omaggio alla storia locale del periodo fascista, rivolgendosi soprattutto agli alunni delle scuole locali.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca