QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 21°29° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
lunedì 25 luglio 2016

Politica martedì 02 febbraio 2016 ore 18:50

"Mettere sul piatto i 10 milioni annunciati"

A dirlo è Donzelli (Fratelli d'Italia) con Luca Minucci in occasione del sopralluogo per valutare le possibili soluzioni all'erosione costiera

ORBETELLO — Il consigliere regionale Giovanni Donzelli (Fratelli d'Italia) chiede un tavolo di confronto fra istituzioni e imprenditori per far partire il progetto annunciato dalla Regione Toscana come soluzione all'erosione costiera. E' stata presentata, intatta, una mozione alla quale è seguito un sopralluogo sulle spiagge di Feniglia, Ansedonia, Giannella e Voltoncino, incontrando gli operatori del settore insieme alla rappresentante del gruppo consiliare "Patto per il Futuro" Chiara Piccini e a Luca Minucci, membro dell'assemblea nazionale di Fratelli d'Italia e candidato alle prossime amministrative di Orbetello. 

"Per salvare il litorale sarebbe stato necessario immediatamente mettere sul piatto i 10 milioni di euro annunciati dalle istituzioni e partire con i lavori entro aprile come promesso. - hanno sottolineato Donzelli e Minucci - Purtroppo ancora non c'è traccia del progetto esecutivo per gli interventi, previsto per la fine del 2015". La mozione presentata da Donzelli chiede così alla Regione di "vigilare affinché progettazione e realizzazione procedano con l’urgenza dovuta e senza ritardi, al fine di risolvere la problematica prima possibile".

"Mentre le istituzioni continuano a dormire - aggiungono - gli operatori hanno addirittura già presentato un loro progetto, che non potranno attuare neanche a loro spese se non arriverà il via libera da parte dei burocrati. Una situazione davvero assurda che rischia di aggiungere la beffa al danno che si sta provocando a tutto il territorio. Già la sinistra al governo di Orbetello non fa niente per aiutare le realtà produttive della zona, chiediamo che almeno l'amministrazione non agisca per bloccare i soggetti che si sono rimboccati le maniche e che hanno voglia di lavorare per risolvere la difficile situazione - concludono Donzelli e Minucci - da parte nostra continueremo a batterci e sosterremo senza indugi le forze buone dell'imprenditoria locale".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità