QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
GROSSETO
Oggi 21°30° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News maremma, Cronaca, Sport, Notizie Locali maremma
giovedì 28 luglio 2016

Attualità lunedì 14 marzo 2016 ore 16:40

Creare lavoro con i finanziamenti europei

Orbetello è Comune capofila nella ricerca di finanziamenti europei per l’inserimento lavorativo di disabili e di persone in difficoltà

ORBETELLO — Nel Comune di Orbetello è stato avviata la ricerca di finanziamenti del Fondo Sociale Europeo per l’inserimento lavorativo di persone con particolari difficoltà economiche e dei disabili. Il Comune è capofila di due importanti progetti che riguardano l’area socio-sanitaria Colline dell’Albegna.

“Stiamo lavorando per creare lavoro, partendo da chi ha più bisogno. – spiega Monica Paffetti, sindaco di Orbetello e presidente della conferenza zonale dei sindaci - Con il progetto per l’inserimento lavorativo di persone in particolari difficoltà economiche a causa della crisi". 

Chiesto un finanziamento di 780mila euro che consentirà di creare percorsi ad hoc per 120 cittadini residenti nella zona socio-sanitaria Colline dell’Albegna. Non meno importanti sono i numeri dell’altro progetto per la formazione e l’inserimento lavorativo di disabili iscritti alla Legge 68 e dei disabili psichici: il finanziamento richiesto è di 216mila euro che consentirà di avviare percorsi formativi e stage in azienda per 30 cittadini disabili.

“Il Comune di Orbetello –conclude Monica Paffetti – sta lavorando ad un altro importante progetto di inclusione sociale per ampliare l’attività del Centro diurno il Fenicottero di Orbetello. Abbiamo richiesto un progetto di massima all’azienda sanitaria. Attualmente sono inseriti nel Centro, che è aperto 3 volte alla settimana, 14 minori con particolari problemi di inserimento scolastico, nella maggior parte dei casi si tratta di giovani provenienti da famiglie in difficoltà. Noi vorremmo portare il Centro ad un apertura di 6 giorni alla settimana, dal lunedì al sabato. Il Comune è disposto a mettere in bilancio finanziamenti aggiuntivi per inserire un numero maggiore di minori. Questo servizio è fondamentale perché consente una presa in carico strutturata dei ragazzi, scongiurando così il rischio di allontanamento dalle famiglie”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità